La libertà non è uno spazio libero, la libertà è PARTECIPAZIONE. Giorgio Gaber

sabato 18 febbraio 2017

CONVOCAZIONE 1^COMMISSIONE CONSILIARE



Oggetto: CONVOCAZIONE 1^COMMISSIONE CONSILIARE.
LUNEDI’ 20 FEBBRAIO 2017 – ORE 20:30
presso la Sala del Torrione – Corso Umberto I^
per trattare i seguenti argomenti iscritti all’Ordine del Giorno:

- MODIFICA ALL’ART. 16 DELLO STATUTO COMUNALE. (Rel. Dott.
Sapienza)
- BARATTO AMMINISTRATIVO. (Rel. Ass. Pesci)
        - INFORMAZIONI SULL’ESITO DELLA PROCEDURA DI REVISIONE DELL’ALBO DELLE FORME      ASSOCIATIVE DEL COMUNE DI SPILAMBERTO. (Rel. Ass. Munari

mercoledì 15 febbraio 2017

banchetto di domenica 19 febbraio

Segnalazione per richiesta d’intervento



   

Per la nostra salute e per quella dei nostri figli, non si può accettare questo atteggiamento superficiale.
Data la gravità della situazione ambientale nella nostra Regione e non solo, ci siamo dovuti rivolgere agli enti competenti.
Ecco la segnalazione.

Alla Procura della Repubblica di Modena
Al Difensore Civico Regionale

E p.c. Al Sindaco di Spilamberto
Al Segretario Generale di Spilamberto

Spilamberto, 15/02/2017

Oggetto: Segnalazione per richiesta d’intervento

Siamo Anderlini Fiorella e Ori Claudio, Consiglieri comunali di Spilamberto, e siamo a richiedere il Vostro intervento in merito alla situazione che si è venuta a creare nel nostro Comune in seguito alle reiterate ed inevase richieste del rispetto dell’Art. 2 - CRITERI E METODI DELL’AZIONE COMUNALE dello Statuto Comunale in allegato che prevede:”
• promuovere, anche in forma associata, politiche attive ed iniziative per ridurre l’impatto ambientale delle attività svolte dal Comune, prevedendo la stesura annuale di un bilancio ambientale;
· predisporre annualmente, anche in forma associata, una relazione sullo stato dell’ambiente del territorio comunale”.
Ci siamo attivati richiedendo il parere al Difensore Civico Regionale vista la risposta negativa del Segretario Generale che alleghiamo, ma nonostante il parere favorevole che rimarcava:” Si ritiene, dunque, che il Comune di Spilamberto, in base a quanto fissato nel proprio Statuto comunale, sia tenuto a predisporre annualmente il bilancio ambientale, anche in forma associata con altri comuni, nonché la relazione sullo stato ambientale del territorio comunale” tutto è rimasto lettera morta (in allegato).
Il 6 gennaio 2017 abbiamo di nuovo sollecitato inviando una Richiesta di attuazione di quanto disposto dall’art.2 dello Statuto comunale che alleghiamo, ma a tutt’oggi siamo ancora in attesa di una risposta.
Ritenendo che l’inosservanza sia lesiva soprattutto della trasparenza delle informazioni che riguardano la tutela del Diritto alla salute dei Cittadini (che dovrebbe essere al primo posto nell’operato di un Sindaco), siamo a chiedere il Vostro intervento nel merito secondo quanto riterrete più opportuno.
In attesa di riscontro, salutiamo
I Consiglieri Anderlini Fiorella e Ori Claudio

lunedì 13 febbraio 2017

Richiesta d’informazioni sui servizi erogati e non

All’Azienda Unità Sanitaria Locale di Modena
auslmo@pec.ausl.mo.it
All’attenzione del Direttore del Distretto di Vignola
Dott.ssa M.Pia Biondi
Spilamberto, 13/02/2017
Oggetto: Richiesta d’informazioni sui servizi erogati e non presso la Casa della salute di Spilamberto
Siamo Anderlini Fiorella e Ori Claudio, Consiglieri m5s di Spilamberto e, come Portavoce dei cittadini, siamo a segnalare e richiedere informazioni relativamente a quanto in elenco:
• Siamo a chiedere come da vostra risposta Prot. In partenza n.0018668/16 del 09/03/2016 “La nuova struttura vedrà non solo servizi già operanti nell’attuale sede del poliambulatorio, ma vedrà anche nuove attività e professionisti che, nella logica e finalità della casa della salute, garantiranno integrazione professionale per una presa in carico di particolari target di popolazione, quali il cittadino con patologia cronica o polipatologia, spesso invalidante. Si realizzerà in tal modo un miglioramento complessivo dell’offerta sanitaria ed assistenziale” se questi servizi siano già stati attivati.
• Altra richiesta d’informazioni riguarda la presenza “Nella Casa della Salute … della… Sezione AVIS di Spilamberto con il Punto fisso di raccolta sangue” al momento ancora irrealizzata.
• Rilevante è l’insoddisfazione dei cittadini dovuta al malfunzionamento della cassa automatica per il pagamento ticket fuori uso da parecchio tempo e che comporta il doversi recare presso gli uffici postali o l’ente bancario accreditato con perdita di tempo e denaro per la commissione applicata.
• Nota dolente è la riduzione dell’apertura del CUP per sole due mattine dalle 8,30 alle 12,30. E’ pur vero che le prenotazioni si possono fare utilizzando altre modalità ma non per tutte le visite specialistiche richieste dal medico. Si fatica comunque a capirne la funzionalità visto l’aumento del numero dei malati.
• Le informazioni ricavabili dai diversi siti in allegato non sono quasi mai congruenti con la realtà delle cose a tal punto che per i cittadini si possono creare parecchi malintesi (a puro titolo d’esempio la conferma della Guardia medica nella struttura della Casa protetta come da Delibera di giunta n.24 del 23/03/2016 e non presso la Casa della salute come risulta anche dal link oppure orari d’apertura non corretti, …). Vedi http://www.ausl.mo.it/…/…/L/IT/DISTRETTO/036046/M/1/C/036045 Distretto di Vignola- Servizi territoriali
http://www.ausl.mo.it/…/Ca…/L/IT/TIPO/109/ID0/65.600002/SL/0 AUSL Modena - Strutture e servizi forniti/Casa della salute Nicolaus Machella- Spilamberto
• Non si fa nessun riferimento in nessun atto ufficiale né articolo di stampa della presenza e della sistemazione in un piccolo ambiente (è adeguato?) degli operatori del Servizio veterinario.
• Molto funzionale per i cittadini che ci hanno contattato, era la presenza di medici ed infermieri volontari che praticavano iniezioni in loco senza doversi recare, come oggi avviene, all’Ospedale di Vignola.
Servizio che, come da vostra risposta Prot. AUSL n. 0089614/16 del 29/11/2016, anche Codesto Ente riteneva di pubblica utilità tant’è che si era espresso in questi termini” In merito alla convenzione con A.M.I.V. Spilamberto, l’Associazione che sino al 8/10/2016 ha garantito un’offerta di iniezioni intramuscolari su richiesta medica presso il Poliambulatorio tre mattine a settimana, questa Direzione in data 31/8/2016 ha ricevuto una comunicazione di recesso da parte dei volontari Dott. Medici e Sig. Elmi che hanno concluso la loro attività e si è quindi impegnata a proseguire nella erogazione di tale servizio, così gradito ai cittadini, con altri soggetti, espressione del mondo del Volontariato locale, in corso di individuazione”.
In attesa di riscontro, salutiamo.
I Consiglieri Anderlini Fiorella e Ori Claudio